I conduttori
Maria De Filippi
Ha lasciato il segno in questa edizione, inserendo gli ingredienti delle sue trasmissioni che l’hanno consacrata al pubblico, nel contempo amalgamandosi con l’abbronzato direttore artistico creando un mix esplosivo. Trova 30 secondi per pronunciare termostato , partecipando così alla proposta lanciata dai The Jackal. La regina , voto 10

Carlo Conti la sua trilogia sanremese si chiude con il grande boom di ascolti, complice la sua nuova sorella Maria, che se in un primo momento lo aveva schiacciato e relegato a semplice valletto della stessa, ha saputo rialzarsi e reggere i ritmi della signora Mediaset.voto 8

 

 

 

Gli ospiti
Ladri di carrozzelle
Orfani del chitarrista Piero Petrullo, scomparso ad inizio di questa settimana, da 28 anni portano avanti questo meraviglioso progetto voto 8
Zucchero Per la sua prima volta da superospite della finale presenta il nuovo singolo Ci Si Arrende,con la quale apre la serata in playback. Torna sul palco in seguito con Partigiano Reggiano, infiammando l’Ariston.  C’è spazio per il ricordo a Luciano Pavarotti, amico con il quale ha condiviso 12 edizioni di Pavarotti & Friends e la superhit Miserere in un emozionante duetto virtuale. Best european tour 2016 consegnato da Conti, anything else? voto 8+

 

optimazu
optimaitalia.com

Alessandra Mastronardi Diana Del Bufalo Giusy Buscemi sono le tre protagoniste della fiction in onda da domani per due puntate C‘era Una Volta Studio Uno. Il voto 7 è tutto per la genialità e la follia di Diana
Maurizio Crozza
Stasera sul palco nei panni del senatore Razzi fa un excursus tra i furbi del cartellino, Donald Trump,  Virginia Raggi ribattezzata Retaggi ” lasciamola lavorare”. Coinvolge anche Maria  consegnando 10 euro alla conduttrice “tu non puoi lavorare gratis è diseducativo per i bambini” Per la gioia di Costanzo bacia la padrona di casa ed intona una canzone su Trump. Chiude con il botto, voto 8

Tina Kunakey Di Vita la diciannovenne star del mondo della moda di origini siciliane è la nuova compagna di Vincent Cassel. Sembra tirarsela di meno rispetto alle figlie nipoti di belmondo e delon ospiti degli scorsi giorni ma rimane comunque uno dei momenti inutili della finale. voto 3

Rita Pavone premiata per i 55 anni di carriera dai conduttori. Visibilmente commossa ripercorre i suoi inizi da bambina e ringrazia per aver ricevuto il premio nella casa della musica. Il palco è tutto per lei e la sua Cuore. Highlander settantaduenne, voto 8

Enrico Montesano Non calcava il palco dell’Ariston dal 2003. Affronta le scale, fa una breve panoramica sul canto liturgico, gli esordi come presentatore tappabuchi bistrattato. Potevamo aspettarci molto di più da uno storico comico come lui. voto 6+

Geppi Cucciari Si cimenta con attenzione nella discesa della scalinata più difficile d’Italia. Complimenti a Maria, anzi Mariah con uno chapè alla Totti. Elogia la signora Mediaset per aver fatto il miracolo ed inizia un angolo di C’è Posta anzi C’è Sanremo Per Te. Maria e Conti sono i protagonisti di questa storia con la Cucciari improvvisata conduttrice con tanto di cartelletta. Segue un monologo dove si parla di bugie, con un accenno al caso irrisolto di Giulio Regeni ed alle donne, in particolare ad un titolo di un articolo sulla Raggi Patata Bollente, e la comica sarda si schiera “non con la sindaca ma con la donna ” concludendo con Je Suis Patata Bollente. Il momento top comico di questa edizione, favolosa. voto 9

Alvaro Soler l’apertura del suo spazio musicale è per El Mismo Sol suo primo successo, al quale segue un medley con la sua nuova hit Animal e Sofia, aiutato dall’orchestra diretta da Pinuccio Pirazzoli. I conduttori lo premiano con i dischi di platino per i suoi grandi successi. Anonimo voto 4

Amara e Paolo Vallesi “Il mondo in guerra ha perso la pace, ma per costruire un mondo di pace occorre cominciare dal nostro mondo, dagli ambienti in cui viviamo ogni giorno, c’è tanto bisogno di fabbriche di pace..” Sono le parole di Papa Francesco che Conti riporta per presentare il brano scartato dalle ventidue finaliste intitolato Pace. Duetto che avrebbe visto il ritorno alla scene del redivivo Paolo Vallesi, del quale il ricordo risale al reality La Talpa e di Amara,vincitrice delle Nuove Proposte 2015, nonchè autrice di Che Sia Benedetta di Fiorella Mannoia. Infierisce Conti con “questa canzone meritava di essere ascoltata su questo palco” e non ci si rende conto per quale motivo sia stata scartata per far posto ad una Comello qualsiasi. voto 7,5

Emanuele Fasano Maria introduce il giovane pianista figlio di Gianfranco cantautore e compositore, conosciuto ai più per il video virale dove suona il piano alla stazione di Milano. Arruolato già dalla talent scout nonchè Re Mida Caterina Caselli, sotto la guida dell’ex caschetto d’oro ha la strada spianata verso il grande successo. voto 7

Carlo Cracco
Non poteva mancare lo scompenso ormonale anche della finale con l’affascinante cuoco, che attribuisce nella sua brevissima apparizione sul palco, dei piatti ai volti dei conduttori: spaghetti al pomodoro per Maria, la ribollita per Conti.
Scompenso parla per me e dice voto 7

Ubaldo Pantani alias Massimo Giletti mancava anche lui per chiudere la carrellata di ospiti e soprattutto per aumentare l’ansia dei tre finalisti in attesa di conoscere il verdetto.voto 7
I Big

Elodie presentata da un saluto di Loredana Bertè “dimostra quanto straordinaria sei”, la finalista di Amici si presenta con un bianco tailleur
Forse l’esibizione migliore delle tre della kermesse, viene penalizzata dalla classifica finale, meritava di stare nella top5. Riscoperta voto 7,5

Michele Zarrillo
E’ Riccardo Fogli a sostenere il cantautore romano, ribadendo il fatto che quella di Zarrillo è una bella canzone, una delle sue solite. L’ex Pooh evidentemente ha bisogno di una visita dall’otorino ed adesso Michè è il momento di riprendere la crioterapia. voto 4

Sergio Sylvestre
Si scomoda nientepopodimeno che Eros per il vincitore di Amici. Pochi uomini attualmente hanno la sua potenza vocale in Italia, se continuerà ad avere i pezzi giusti come questo avrà una buona carriera. Sul palco dell’Ariston il cucciolone di mammuth ha già fatto risultato con un ottimo sesto posto,voto 7

Fiorella Mannoia
E’ un video di Enrico Ruggeri che introduce la rossa di Centocelle, autore per lei di Quello Che Le Donne Non Dicono portato al successo trenta anni fa sullo stesso palco, dove quest’anno è tornata da signora della musica italiana. Acclamatissima dal pubblico, è stata la grande protagonista di questa edizione ed avrebbe meritato molto ma molto di più. Beffa finale essere sconfitta da Gabbani ed il suo scimpanzè. Vincitrice morale, voto 9

Fabrizio Moro
Gianluca Grignani in un raro momento di sobrietà presenta il collega che sta spaccando tutto a sua detta…Quello che ha spaccato per ragioni che potete evidentemente capire non lo posso dire, e mi fermo qui. voto 5

Alessio Bernabei
L’ex frontman dei Dear Jack è introdotto da Rudy Zerbi, che lo ricorda come un ragazzino emozionato. Il ragazzino è sempre lì, ma le emozioni a noi non arrivano. Sarà ricordato per il colpo del cameraman probabilmente straziato dai suoi 4 minuti sul palco. Bocciato voto 4

Marco Masini
E’ di Gabriel Batistuta il saluto al cantante toscano, dal quale ci aspettavamo molto di più ma ormai i tempi migliori per lui sono già passati. Giuria e televoto sono sulla stessa lunghezza d’onda e lo relegano al tredicesimo posto. voto 5

Paola Turci
Supportata da Nek, si presenta sul palco con un semplicissimo totalblack. Discorso già fatto per la Mannoia, anch’essa assente in riviera da molti anni (2001) andava premiata per la performance, il testo importante ed un arrangiamento potente. Chiude immeritatamente al quinto posto questa edizione dove è stata tra i protagonisti a scapito di un anonimo Michele Bravi che conquista la postazione a ridosso dal podio. L’augurio migliore che le si possa fare è che il pubblico riconosca il successo di questo meraviglioso tassello da aggiungere al suo repertorio ormai trentennale. Vincitrice morale numero due. voto 9

Bianca Atzei
Già in alto nelle varie charts, salutata da Kekko dei Modà autore del testo la Atzei stasera trattiene le lacrime, supportata nel backstage dal suo Max Biaggi. Sul nonsense della sua musica ne abbiamo già parlato, pure troppo ma nonostante tutto è miracolata con il nono illeggittimo posto. Baciata dalla fortuna. voto 3

Francesco Gabbani
Rosita Celentano introduce il cantante toscano stasera in outfit sanremese. Alla fine dei giochi questo testo che in alcuni frangenti sembra ricordare Battiato è molto radiofonico e diverte il pubblico. Si è distinto rispetto ai molti brani che rispecchiavano lo stereotipo del festival, con il pizzico di ironia che lo fa volare in alto. Nessuno avrebbe scommesso una lira su di lui, arriva tra i primi tre e nella volata finale sorpassa prima Ermal Meta e poi a scapito di Fiorella Mannoia vince questa sessantasettesima edizione del Festival. voto 7

 

francesco-gabbani-sanremo-201710
affariitaliani.it

 

 

Chiara
l’ex vincitrice di X factor è salutata da Francesco Renga e diretta con l’orchestra di Mauro Pagani. Ha portato un pezzo elegante e delicato come accennato in precedenza e meritava molto di più del quattordicisemo posto. incompresa voto 7

Clementino è introdotto da Edoardo Bennato con un ciao guagliò mi raccomando. Come per Bianca Atzei, superfluo parlare di musica in questi casi , con la differenza che al rapper viene riconosciuto un sedicesimo posto mettendo d’accordo tutti. Guagliò statt buon. voto 3

Ermal Meta
L’ex leader de La Fme Di Camilla è supportato da Fiorello che gli augura di arrivare ultimo, posizione che ha portato bene a tutti i grandi pezzi che ci sono arrivati come Vita Spericolata di Vasco. Ma Vietato Morire merita di stare in alto insieme alle due grandi Turci e Mannoia. Ci pensano prima la critica con il Premio Mia Martini e poi il giudizio del pubblico e degli esperti a conferirgli un ottimo terzo posto. voto 7

Lodovica Comello
Il videomessaggio è di Claudio Bisio, lei in outfit fiabesco stile frozen non aggiunge nulla alle performance delle scorse serate. Canzone che dimenticheremo presto in prossimità dell’arrivo della primavera. voto 2

Samuel
Un altro grande artista quale Giuliano Sangiorgi introduce la voce storica dei Subsonica. Questo pezzo antisanremo, fa ballare ed ha un ottimo testo ed andrà lontano spiccare la carriera solista di Samuel, sarebbe da top 5 ma è fermato al decimo posto. voto 8

Michele Bravi
Ormai youtuber, il suo saluto vip è affidato a Fabio Rovazzi. Meritava un piazzamento da seconda parte della classifica ed invece chiude a sorpresa davanti a Paola Turci con un quarto posto. voto 4,5
Classifica finale
1. Francesco Gabbani
2. Fiorella Mannoia
3. Ermal Meta
4. Michele Bravi
5. Paola Turci
6. Sergio Sylvestre
7. Fabrizio Moro
8. Elodie
9. Bianca Atzei
10. Samuel
11. Michele Zarrillo
12. Lodovica Comello
13. Marco Masini
14. Chiara
15. Alessio Bernabei
16. Clementino

Premio Mia Martini Ermal Meta
Premio Giancarlo Bigazzi miglior arrangiamento Albano
Premio Sergio Bardotti Fiorella Mannoia
Premio sala stampa Lucio Dalla Fiorella Mannoia
Premio Tim Music Francesco Gabbani

https://wordpress.com/post/metropolitandotblog.wordpress.com/9550

 

Annunci