partito democratico e movimento 5stelle continuano a darsele di santa ragione. 

Ogni giorno trapelano notizie nuove che portano il partito democratico e il movimento 5stelle a scontrarsi su numerose tematiche, sembra di assistere ad un incontro di pugilato in cui però entrambi i giocatori accusano i colpi, barcollano ma continuano a rimanere in piedi

In queste ore il Partito democratico si spinge all’attacco dopo che il parlamento europeo ha richiesto a due europarlamentari grilline la restituzione di alcuni finanziamenti (finanziamenti richiesti anche ad altri parlamentari non solo del movimento 5stelle). 

Ma questo è solo l’ultimo colpo di una lunga serie che non vede ancora un finale, ogni giorno aprendo il giornale, accendendo la tv o solo girando sul web troviamo nuove notizie in cui Partito democratico e Movimento 5stelle si scontrano, sembra quasi che la cosa più importante non sia elaborare buone politiche politica per il bene del paese ma trovare un modo per screditare l’avversario. 

Tra i numerosi colpi come dimenticare la campagna elettorale sul referendum che ha visto i due partiti combattere con tutte le forze, da una parte il Pd che appoggiava il SI al cambiamento della legge elettorale e dall’altra il movimento 5 stelle in primis ( con gran parte dei partiti politici italiani) che appoggiava il NO, scontro che si basa principalmente su accuse che arrivano da entrambi le parti al fine di far perdere consenso all’avversario. Tutti ci chiediamo quando questa sfida terminerà e un po’ ci eccitiamo anche a vedere quale dei due contendenti alla fine  riuscirà a scamparla, forse le prossime elezioni di governo potranno dirci chi tra i due riuscirà a prevalere sull’altro oppure come avviene in politica a differenza del pugilato potranno uscire entrambi sconfitti, perché si sa tra i due litiganti il terzo gode.

Annunci