Lo definiscono eros, lo definiscono passione, più candidamente lo chiamiamo Amore. Che sia ossessivo, passionale, o che faccia sognare, esso irrompe nelle nostre vite senza dare alcuna avvisaglia.

Ognuno ne fa una propria e singolare interpretazione, si va costantemente alla ricerca del reale motivo d’ essere di un sentimento tanto semplice quanto complesso, tanto casto quanto corrotto. C’è chi ne fa una ragione di vita e chi ne gravita a distanza, chi lo rispetta, chi lo calpesta. Identificarlo come puro sentimento è, fuori dubbio, estremamente riduttivo ma, invero, ci dà la possibilità di catalogarlo universalmente.

Talmente tanti i modi in cui poterlo definire e altrettanti i modi in cui poterlo rappresentare. Nel corso della storia, in un tempo che si è dilatato sino ai giorni nostri, il tema dell’ Amore è stato ripreso e narrato in ogni forma d’ arte, divenendo una notevole e magica fonte d’ ispirazione. Pittori, poeti, registi, musicisti: ognuno, a modo suo, agisce nel disperato tentativo di offrire una chiave di lettura ad uno dei più grandi dilemmi che, da sempre, accompagna l’ essere umano nel suo viaggio terrestre, provando a comunicarlo al mondo esterno attraverso scenari onirici o drammaticamente reali, parole dolci o amare, rime baciate, note musicali più o meno gravi, e ancora espressioni, stati d’ animo, colori, ambientazioni tetre o paradisiache.

Tutto, nella sua unicità, ha saputo raccontare cosa volesse dire, in quel preciso istante, l’ animo sensibile di un artista, sovente emarginato e reietto, ma pur sempre saturo di una fervida immaginazione e denso di significati profondamente complessi.

Una miscela di visioni introspettive, originata dai meandri della psiche, viene rappresentata senza censura, né inibizioni, né paura alcuna. Nello specifico, l’ Arte regala raffigurazioni legate al sensibile tema dell’ Amore, dei veri e propri viaggi in cui la celebrazione dell’ amore stesso culmina nell’ atto simbolico del bacio, immaginato, o vissuto diversamente, a secondo dell’ artista.

Toulouse-Lautrec, Picasso, Chagall, Munch, De Chirico, Hicks, Waldmuller, sono soltanto alcuni dei nomi di grandi artisti che hanno fatto la storia della pittura nazionale ed internazionale, e che hanno abbracciato, almeno per una volta, il tenero motivo amoroso.

Ho selezionato alcune opere, tra le più emozionanti, e ve le riporto di seguito:

Scheffer, Paolo e Francesca

Scheffer, “Paolo e Francesca”

chagall

Chagall, “Compleanno”

gli innamorati

Waldmuller, “Gli innamorati” (spiati)

impulsive

Hicks, “Impulsive”

Lautrec

Toulouse-Lautrec, “Il Bacio” a letto

Stefania Conte

 

 

 

Annunci