Dalle fiabe alla realtà: la polizia indiana ha trovato in una foresta dell’Uttar Pradesh una bambina di circa otto anni che viveva, come l’indianino Mowgli protagonista del celebre romanzo di Kipling, allo stato brado con un branco di scimmie.

Suresh Yadav, vice ispettore di polizia, circa due mesi fa, stava pattugliando la riserva naturale di Katarniaghat quando, d’un tratto, un branco di scimmie gli è passato davanti. Nulla di strano, se non fosse che, seminascosta fra gli animali, saltellava un piccolo essere umano. Era una bimba, nuda, e in apparente buona salute. Quando l’ufficiale si è avvicinato, i primati e la piccola hanno cercato di spaventarlo emettendo grida, ma egli ha cercato di salvare la ragazza che sembrava stesse bene con gli animali della giungla. Con molta pazienza, alla fine Suresh è riuscito a prenderla con sé e a consegnarla ai medici dell’ospedale locale. Il ritrovamento ha avuto vasta eco sui giornali locali. La piccola in pratica era stata “adottata” da un branco di scimmie, impossibile stabilire da quanto tempo.

In una conferenza stampa oggi il responsabile della struttura sanitaria dove è stata portata la bimba, dottor D.K. Singh, ha confermato che la piccola si comporta come un animale: mangia senza utilizzare le mani, cammina aiutata da mani e piedi ed emette solo suoni gutturali. La ragazza non sa parlare, né capisce la lingua degli uomini, si spaventa alla vista degli esseri umani ed è spesso violenta.

Dopo settimane di cura – ha detto il medico – la sua salute è migliorata e la sua posizione è prevalentemente eretta, anche se continua a voler fuggire ogni volta che vede qualcuno“.

Le sue condizioni di salute ora sono confortanti: “Ha cicatrici ovunque sulla pelle, segno che è vissuta e cresciuta insieme agli animali“. Medici e autorità stanno indagando per scoprire chi sia la “piccola Mowgli”, da dove provenga e quanto tempo abbia trascorso nella giungla in quello stato. E, soprattutto, bisogna capire come abbia fatto a sopravvivere per 8 anni.

Insomma, dalla favola dello scrittore britannico Rudyard Kipling, “Il libro della giungla”, alla realtà: ecco che molto probabilmente Mowgli esiste davvero.

 

Patrizia Cicconi

https://metropolitandotblog.wordpress.com/2017/04/06/india-trovata-una-bambina-come-mowgli-allevata-dalle-scimmie/

 

Annunci