Cortile cafe' jam
Cortile Cafè Bologna – evento Funk & Soul

Il chitarrista e compositore Aldo Betto e il suo trio, Blake Franchetto al basso e Youssef Ait Bouazza alla batteria , ancora una volta ci sorprendono, per questi martedì dedicati al funky e al soul al Cortile Cafè, in centro a Bologna.  La  loro  musica è una fusione di mondi e sonorità che ammiccano, mescolano, trascendono il  jazz, il funk, nell’incontro con  sonorità,  suggestioni, ritmi e suoni africani, rock, gospel.

Il loro ultimo album, “Savana Funk”, dodici pezzi strumentali che hanno ricevuto onori e critiche positive e entusiaste, ci aveva già incantato ( uscito pochi mesi fa) e sorpreso con un melting  pot di assoluta bellezza e corposità.

copertina CD Aldo betto
Album  Savana Funk – immagine da web

Anche stasera, in una jam session che ci ha trascinato, abbiamo colto, tra improvvisazioni, cover, collaborazioni, i sapori sempre nuovi di una contaminazione di generi che ogni volta sorprende per la ricchezza dei suoni,  il colore delle suggestioni, arricchendo  queste notti bolognesi di un respiro  internazionale.

trio betto 6
Aldo Betto trio

E questa notte è stata internazionale anche per la presenza di ospiti di assoluta grandezza, come il chitarrista, cantante, compositore  australiano Brendan Gallagher e il bassista dalle partecipazioni di grande levatura come Giacomo Da Ros. I suoni del funk e dell’Africa hanno scaldato l’atmosfera con pezzi dove ho apprezzato  sonorità calde e profonde, miscelarsi con aperture improvvise e architetture jazz fusion insospettabili e avvolgenti.

Brendan Gallagher è un vero mostro sacro: all’attivo venti dischi, collaborazioni eccellenti come David Bowie e Kylie Minogue, polistrumentista, autore. Con lui la notte ha acceso la jam . Il basso di Giacomo Da Ros, che vanta collaborazioni nei piani alti del pop italiano,  Elisa tra i nomi eccellenti, ma anche esperienze con Massimo Bubola, Curtis Fawlkes, Joe Pisto, ha completato la nottata di improvvisazioni e partecipazioni ad alto livello di Funk and Soul.

betto trio ft. gallagher e Dal re

E come ogni jam che si rispetti non sono mancate le sinergie con i musicisti bolognesi che si sono alternati sul palco regalando divertimento e altissima  qualità. Tra questi Mattia Elmi alla voce, Enrico Zoni al flauto, Davide Passarini al basso,  Manuel Goretti alle tastiere, Filippo Lambertucci e Martin Del Rio alla batteria e molti altri, con cui Aldo Betto , Blake Franchetto, Ait Bouazza e i due ospiti Gallagher e Da Ros, hanno “jammato” regalandoci grande musica.

Una serata indimenticabile.

di GIULIA LA FACE

https://www.vivalowcost.com/low-music/recensione-dischi/3190-savana-funk-il-disco-di-aldo-betto-with-blake-franchetto-yousset-ait-bouazza.html

https://www.facebook.com/AldoBettoBlakeFranchettoYoussefAitBouazza/?pnref=story

https://brendangallagher.com.au/about

http://www.lisolachenoncera.it/rivista/recensioni/cose-di-famiglia

http://www.metropolitandotblog.it

Annunci