Mentre Real Madrid e Barcellona non perdono un colpo, per l’Osasuna ed il Granada la retrocessione è una certezza. Bene l’Atletico Madrid, cade il Siviglia.

La 35a giornata – Il Villareal di Francisco Escriba Segura difende il suo preziosissimo quinto posto in classifica, superando in casa per 3-1 lo Sporting Gijon, che rimane in terzultima posizione, ad un passo dalla retrocessione. I padroni di casa passano in vantaggio al 33’ con Soldado, e raddoppiano nella ripresa, al 47’ minuto, con Cedric Bakambu. L’attaccante classe ’91 concede il bis al 59’ con Soldado che veste i panni di assist-man. Inutile a questo punto la rete realizzata al 73’ da Douglas per la compagine asturiana.

vid1

Vince anche la Real Societad, e continua così a credere nell’ingresso in Europa League. La “vittima” di giornata è il Granada, matematicamente retrocessa a partire da questo week-end. Il 2-1 con il quale la formazione di Eusebio supera la squadra di Tony Adams, è figlio delle segnature di Carlos Vela (45’ minuto), e di Juanmi, realizzata all’84’. Di Adrian Ramos, invece, il gol del momentaneo pareggio del 65’ minuto.

vid2

Anche il Real Madrid batte al “Bernabeu” il Valencia con il punteggio di 2-1, e rimane leader virtuale della Primera Divisione. Al 27’ i blancos passano in vantaggio con Cristiano Ronaldo, che poi sbaglia al 57’ un rigore. Il finale è da brividi. All’82’ gli uomini di Voro pareggiano con Dani Parejo. Solo quattro minuti dopo Marcelo riporta in vantaggio le merengues, con un gol che vale davvero tanto a questo punto della stagione.

vid3

Schiaffo dell’Atletico Madrid al Las Palmas in trasferta, superato con un perentorio 5-0. Le reti portano la firma di Kevin Gameiro (doppietta per lui), Saul Niguez, Thomas Partey e Fernando Torres. Espulso al 65’, con la gara già compromessa, Kevin Boateng. Gli uomini di Simeone riprendono a correre verso la prossima Champions League, mentre il Las Palmas rimane a 39 punti in quattordicesima posizione.

vid4

Anche il Barcellona non molla la presa per il successo finale, e vince il derby con l’Espanyol calando un tris davvero prezioso. Blaugrana in vantaggio al 50’ con Suarez, poi ancora in gol al 76’ con Rakitic, ed infine all’87’ con una nuova rete di Suarez. Mancano solo tre partite alla fine, il Barcellona vuole provarci fino in fondo. L’Espanyol è matematicamente fuori dalla corsa per l’Europa League.

vid5

Pareggio con quattro gol tra l’Osasuna, ormai retrocesso, ed il Deportivo La Coruna di Pepe Mel. Padroni di casa in vantaggio al 3’ minuto con Mondragon, poi ripresi dalla segnatura di Guillherme. Il centrocampista concede il bis al 69’ minuto per il momentaneo vantaggio degli ospiti, prima che Juanfran al 77’ fissasse il punteggio sul 2-2.

vid6

Pesante battuta d’arresto per il Betis Siviglia, che in casa soccombe per 4-1 contro l’Alaves di Mauricio Pellegrino. Eppure la formazione andalusa era riuscita a passare in vantaggio già all’11’ con Ruben Pardo, ed a mantenere la superiorità sino all seconda parte di gara. Dal 47’ al 57’ invece, gli ospiti riuscivano ad andare in gol per ben tre volte. Questa la terribile sequenza: Kristic al 47’, Ruben Sobrino 53’ e Christian Santos al 57’. La quarta ed ultima rete veniva messa a segno da Katai, a tempo oramai scaduto.

vid7

L’Eibar, che si gioca le ultime chances per rientrare nei posti buoni per l’Europa League, si sbarazza con il punteggio di 2-0 del Leganes, sempre in bilico sulla zona retrocessione. Di Kike al 61’ ed Enrich al 65’, i gol che valgono la 15a vittoria in campionato della formazione guidata da José Luis Mindilibar.

vid8

Quarta vittoria di fila in campionato per l’Atletico Bilbao, che in trasferta con lo score finale di 3-0 ha la meglio sul Celta Vigo. Gli uomini di Valverde passano a condurre al 34’ con Raul Garcia. Il giocatore si ripete al 49’, mentre la segnatura di Rico, giunta all’82’ minuto, finisce per completare l’opera della squadra basca. Padroni di casa forse distratti dal prossimo incontro europeo con il Manchester United.

vid9

Vittoria per il Malaga e spettacolo, nell’ultimo incontro di Primera Division della 35a giornata. A soccombere per 4-2 è il Siviglia di Jorge Sampaoli. Gli ospiti iniziano bene passando in vantaggio al 29’ con Franco Vazquez, poi vengono recuperati dalla rete messa a segno al 37’ da Fornals. Al 50’ Sandro porta in vantaggio i padroni di casa, ma il nuovo guizzo di Franco Vazquez al 56’, riporta l’incontro in parità. Il Malaga vuole vincere, e con i gol di Lllorente al 75’ minuto e Juan Carlos all’88’ su rigore, fa suo l’incontro.

vid10

vid10

Annunci