Lo Sporting Gijon in questo week-end potrebbe retrocedere. Barca e Real Madrid continueranno lo scontro a distanza, l’Atletico Bilbao difenderà il sesto posto.

La 36a giornata – Si partirà forte nella terzultima giornata di Primera Division, con il Siviglia, caduto nel turno precedente in trasferta contro il Malaga, opposto alla Real Societad, che senza mezzi termini ha bisogno di vincere, se non vuole mancare l’appuntamento con il treno per salire sulla prossima Europa League.

Sabato – Se non è ultima spiaggia davvero poco ci manca per lo Sporting Gijon, che in casa riceverà l’ormai salvo Las Palmas. I padroni di casa dovranno assolutamente vincere, se non vogliono dire definitivamente addio al massimo campionato di calcio spagnolo.

L’Atletico Madrid, invece, dopo la pesante caduta in Champions League, vorrà di certo rialzarsi in campionato, per non mettere in discussione in queste ultime giornate, la terza posizione. Dovrà farlo contro i baschi dell’Eibar, squadra che punta ai tre punti per inserirsi, sia pure in extremis, nella corsa verso l’Europa League.

Il Barcellona, impegnato a contendere al Real Madrid il primato in classifica, ospita la scomoda formazione del Villareal. La squadra di Fran Escriba vuole tentarle tutte per centrare l’ingresso in Europa League. Pronostici in favore di Messi & co., ma risultato finale, per quanto detto, non certo scontato.

Il già retrocesso Granada, sarà il prossimo ostacolo che i blancos del Real Madrid dovranno dimostrare di saper superare, per rimanere in testa alla classifica. Facile? Sulla carta sì, ma tutto dovrà andare nel verso giusto, se il club guidato da Zidane non vuole ritrovarsi a soffrire troppo nelle ultime due giornate di campionato.

Domenica – Per l’Alaves questo finale di campionato non ha più nulla da offrire, e questo gli consente di giocare senza la necessità di centrare risultati particolari. Ben diverso è il caso dell’Atletico Bilbao, il quale invece non può affatto distrarsi, in gioco c’è l’ingresso nella prossima edizione dell’Europa League.

ValenciaOsasuna si scontreranno in quella che sembra la classica sfida da fine campionato. Padroni di casa senza obiettivi da centrare, Osasuna già retrocesso. O sarà spettacolo, o ci sarà davvero poco da vedere.

Al Deportivo La Coruna basta un punto per dirsi definitivamente salvo, mentre l’Espanyol non ha più chances per ottenere la classificazione in Europa League. Anche in questo caso c’è solo da verificare che non arrivi una gara “pazza”.

Malaga e Celta Vigo chiuderanno la domenica della Primera Division. Tanto la formazione di Michel quanto quella di Berizzo, non hanno più nulla da chiedere a questa stagione. La noia potrebbe avere la meglio. Il Celta Vigo, del resto, deve sapersi concentrare nelle fasi finali dell’Europa League.

Lunedi – Il 36° turno di campionato andrà in archivio al termine della sfida tra il Leganes ed il Betis Siviglia. Le due compagini cercano gli ultimi punti per assicurarsi la presenza alla prossima edizione di Primera Division. Ospiti più vicini a questo obiettivo, il pareggio andrebbe bene per tutte e due le squadre, ma gli uomini di Asier Garitano hanno l’obbligo di provare a strappare tutta la posta in palio.

 

Annunci