Un editoriale di un paio di giorni fa, pubblicato sul New York Times, ha agitato fortemente le acque della politica italiana.

L’articolo, molto duro, rivolgeva critiche pesanti al comportamento delle forze politiche populiste sul tema delle vaccinazioni. Parlando dell’Italia, l’editoriale ha fatto notare come non possa essere un caso la combinazione tra campagna di discredito dei vaccini portata avanti da alcuni esponenti del M5s, calo delle vaccinazioni e aumento dei casi di morbillo.

Beppe Grillo ha tuonato in risposta, dal suo blog, che il New York Times ha diffuso una notizia falsa, pretendendo le scuse pubbliche del quotidiano. Ma è difficile sostenere una simile posizione, specie quando in rete si possono trovare interventi in tal senso di alcuni esponenti di peso del Movimento.

Per esempio, la senatrice Paola Taverna (all’epoca membro della commissione sanità del senato) in un’intervista a Piazza Pulita citava una sentenza in cui si affermava la correlazione tra vaccini e autismo (cosa smentita categoricamente da ogni studio scientifico degno di questo nome). Lo stesso Grillo, in un suo spettacolo, aveva rilanciato questo legame (lo ripetiamo, assolutamente infondato). O, ancora, il deputato Andrea Cecconi, che lanciava dubbi sull’opportunità di somministrare il vaccino esavalente ai bambini.

Certo non si può dare la colpa di tutto ai 5s, visto che lo scetticismo verso i vaccini è di molto antecedente alla loro entrata in politica. Eppure bisogna sottolineare come affermazioni simili, per di più provenienti da esponenti politici di rango nazionale, non possano essere declassate a boutade oppure a mere opinioni personali. Perché appunto hanno un impatto molto maggiore rispetto a quello che potrebbe avere la stessa opinione, ma detta da una qualunque persona in un bar.

Grillo, in un suo vecchio spettacolo, disse che non si può mentire alla rete, perché ogni cosa detta in precedenza è lì, pronta a tornare fuori per smentire affermazioni false. Chi lo avrebbe mai detto che, un giorno, la rete gli si sarebbe ritorta contro.

Lorenzo Spizzirri

https://metropolitandotblog.wordpress.com/2017/05/04/vaccini-il-nyt-attacca-il-movimento-cinque-stelle/

Annunci