Il famoso cantante degli Audioslave e dei Soundgarden, muore a 52 anni, ieri notte a Detroit in Michigan, durante il tour con i Soundgarden. A dare la notizia è il suo agente Brian Bumbery, comunicando con l’agenzia americana Associated Press, definendo la sua morte <<improvvisa e inaspettata>> e che le cause non sono ancora del tutto chiare. Dichiara inoltre che la moglie e la famiglia di Cornell sono sotto shock.                       Cornell ha avuto tre figli, la prima Lillian Jean avuta dalla prima moglie Susan Silver, poi la seconda figlia, Toni (2004) e un figlio, Christopher Nicholas (2005) avuti con la seconda moglie Vicky Karayiannis.
Il suo ultimo post su Twitter: << #Detroit finally back to Rock City!!!! #soundgarden #nomorebullshit>>. 

I periodi di notorietà da ricordare sono due: uno nella prima metà degli anni Novanta con i Soundgarden, e l’altro con gli Audioslave intorno alla metà degli anni Duemila.

Cornell, il cui vero nome era Christopher John Boyle, nacque il 20 Luglio 1964 a Seattle nello stato di Washington, è considerato uno dei più grandi cantanti grunge, movimento nato a Seattle negli anni Novanta e del quale facevano parte, tra i più ricordati, i Nirvana, i Pearl Jam e gli Alice in Chains; Si aggiunge alla lista nera di nomi dello stesso genere musicale come Kurt Cobain, morto a soli 27 anni, Layne Staley o Scott Weiland degli Stone Temple Pilots. A differenza degli altri però, di Chris Cornell non si conoscevano dipendenze o altri problemi.

La sua carriera iniziò nel 1984 proprio con i Soundgarden che, nel 1990 diventarono la prima band grunge a firmare per una grande etichetta discografica. Ottengono i maggiori successi negli anni Novanta soprattutto grazie al disco Superunknown, del 1994, che contiene “Black Hole Sun“. La band si scioglie nel ’97, per poi riunirsi nel 2010 per un ultimo disco e un tour che prevedeva ancora molte tappe negli Stati Uniti.

Un importante progetto a cui prende parte, durante gli anni dei Soungarden è: Temple of the dog che ha come scopo quello di riunire i membri dei famosi Pearl Jam (Mike McCready, Stone Gossard, Jeff Ament, Eddie Vedder) e dei Soundgarden (Cornell e Matt Cameron) dando vita ad un gruppo che nel 1991 pubblica l’omonimo album temple of the Dog in onore del defunto cantante dei Mother Love Bone, Andrew Wood.

Dopo i Soundgarden, Cornell fece uscire il suo primo disco da solista Euphoria Morning nel 97, e in seguito fondò gli Audioslave, band con cui raggiunse nuovamente una grande notorietà pubblicando i tre album: Audioslave (2002), Out of Exile (2003) e Revelations (2006). La fine di questo gruppo arriva nel 2007, quando a causa di divergenze artistiche, decide di uscirne.

 

 

Annunci