Quarantuno indagati in tutto, tra 37 persone e 4 società, per il crollo del cavalcavia avvenuto lo scorso 9 marzo nel tratto autostradale tra Ancona e Loreto.

Su quel tragitto erano in corso i lavori per la realizzazione della terza corsia ma qualcosa non ha retto e la struttura si è improvvisamente schiantata a terra. “Gli operai stavano sollevando la campata del ponte con dei martinetti quando la struttura ha ceduto: evidentemente qualcosa è andato storto”, così aveva raccontato il sindaco di Castelfidardo, località a poca distanza dal luogo del crollo. Aggiungendo poi: “Inconcepibile eseguire lavori di quella natura senza chiudere l’autostrada”.

cronache ancona

Fonte: www.cronacheancona.it

Nel cedimento morirono Eugenio Diomede, 60 anni, e sua moglie Antonella Viviani, 54 anni, residenti e Spinetoli, in provincia di Ascoli Piceno. I coniugi Diomede stavano transitando con la loro auto nel momento in cui il ponte rialzato e venuto giù. La coppia gestiva un laboratorio di confezioni tessili con una decina di dipendenti. In ospedale finirono anche tre operai romeni, caduti da 7 metri di altezza.

corriere adriatico

Fonte: http://www.corriereadriatico.it

Ci sono anche i vertici di “Autostrade per l’Italia”, la società che si occupa della manutenzione stradale, oltre alla ditta esecutrice dei lavori sul ponte e quella che ha progettato l’intervento.

I reati contestati a vario titolo sono il disastro colposo, la cooperazione colposa in omicidio, le lesioni colpose ai danni dei tre operai romeni rimasti feriti, lesioni gravi commesse con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Parti offese i due figli delle vittime e i tre operai feriti.

Il Pubblico Ministero Irene Bilotta, inoltre, ha disposto una nuova inchiesta volta a chiarire le cause effettive che hanno condotto al crollo. Parallelamente, verrà eseguita anche una perizia unica ed irripetibile sui tronconi rimasti del cavalcavia, le quali verserebbero in condizioni tutt’altro che sicure, per stabilire le cause del cedimento della struttura.

il resto del calino

Fonte: http://www.ilrestodelcarlino.it

Crolla ponte su A14: riaperta carreggiata sud

Fonte: http://www.cronachemaceratesi.it

Dopo l’affidamento dell’incarico a tre periti della procura ci sarà subito un sopralluogo in autostrada con il contestuale restringimento delle carreggiate a una corsia. I veri e propri accertamenti tecnici verranno però completati tra il 29 e 30 maggio, con la chiusura alternata delle carreggiate, in modo da limitare i disagi per la circolazione.

 

Patrizia Cicconi

https://metropolitandotblog.wordpress.com/2017/05/18/crollo-ponte-a14-indagate-quarantuno-persone-tra-cui-i-dirigenti-della-societa-autostrade/?iframe=true&theme_preview=true

Annunci