AGGIORNAMENTO 20 MAGGIO 2017 – Hassan Rouhani, leader moderato e riformista, è stato eletto per la seconda volta Presidente dell’Iran. Il ministero dell’Interno di Teheran ha fornito i risultati definitivi. Rouhani ha ottenuto il 56,3% dei consensi.

Avendo Rouhani vinto con più della metà dei voti non ci sarà bisogno di un ballottaggio. Oltre 40 milioni di iraniani sono andati alle urne per scegliere il nuovo Presidente della Repubblica islamica. Secondo le stime, l’affluenza ha superato il 70%, lasciando sperare ai sostenitori di Rouhani che il Presidente potesse essere confermato con un buon margine.

A questo punto, però, soprattutto i riformisti più accorti non si fanno illusioni: il percorso di Rouhani si prospetta ancora molto difficile. Il suo compito adesso sarà quello di riavvicinare le due parti del paese che sono state divise da una campagna elettorale molto polarizzata e continuare sulla via delle riforme.

Se le parole d’ordine del programma di Rouhani sono “libertà, pace, sicurezza e progresso” e l’intento è di promuovere una “politica estera pacifica”, ora il Presidente dovrà fare i conti con i suoi interlocutori interni ed esterni per continuare il percorso che aveva già iniziato durante il primo mandato: apertura economica e dialogo con l’Occidente in primis.

 

Patrizia Cicconi

https://metropolitandotblog.wordpress.com/2017/05/20/elezioni-iran-rouhani-rieletto-presidente/?iframe=true&theme_preview=true

https://metropolitandotblog.wordpress.com/2017/05/19/iran-al-voto-per-eleggere-il-nuovo-presidente-sfida-tra-rohani-e-raisi/?iframe=true&theme_preview=true

Annunci