converse
Fonte: Sports Illustrated

Le Converse, nate tra gli anni ’10 e ’20 del secolo scorso per diventare le scarpe simbolo di sport come il calcio o il netball, si sono lentamente impadronite dell’industria calzaturiera del basket quando il cestista Chuck Taylor ha iniziato ad usarle per giocarci e a venderle, per far conoscere la pallacanestro negli USA.

Con il passare del tempo, tuttavia, il loro uso ha assunto un significato totalmente opposto a quello sportivo. Parallelamente all’ascesa di altri marchi competitor importanti, infatti, le Chuck Taylor – così chiamate in mone di chi le ha rese così famose – sono state indossate con frequenza sempre maggiore da persone di spicco, come cantanti, attori ed attrici perché comode, unisex e segno identitario di uno stile di vita casual ma allo stesso tempo raffinato.

Ad incentivare l’uso massiccio di queste scarpe di gomma e tela a livello mondiale nella quotidianità della vita, ha concorso, ed è tuttora cruciale, non solo la notorietà di chi le indossa, che funge da esempio, ed il prezzo medio abbastanza contenuto, ma, soprattutto, una gamma ampissima di modelli, colori, tessuti, stampe e pattern, nonché di collezioni ed edizioni limitate sempre in evoluzione.

In tal senso, una delle ultime frontiere varcate dalle Converse è il mondo dei cartoni animati e dei fumetti attraverso la realizzazione di una serie di scarpe pensate esclusivamente per chi – grande o piccolo che sia – fa della spensieratezza la sua caratteristica.

Partiamo dalle novità in arrivo!

converse one piece
Fonte: AnimeClick

Ad Agosto, in Giappone, secondo quanto riportato da diverse fonti, in occasione del 100° anniversario delle ALL STAR, i fan di Monkey D. Luffy – protagonista di ONE PIECE di Eiichirō Oda – potranno indossare un paio di scarpe super colorate con i volti dei pirati più tosti che ci siano. Prezzo? Circa 73 €, secondo il cambio attuale; 9000 ¥ in valuta locale.

Converse
Fonte: Converse

Se, invece, si volesse trovare già qualcosa in commercio, nel Paese del Sol Levante sono già disponibili diversi paia di scarpe aventi per protagonista Mickey Mouse, in versione a colori o monocromo, il cui costo s’aggira attorno a 80 €.

Chi vive in Europa, Canada e USA, al contrario, ha una scelta d’espressione più ampia. Vediamo perché.

Converse Looney Toons
Fonte: Converse

Da un lato, ci sono i Looney Tunes, tra cui spiccano le figure di Titti, Bugs Bunny e Taz, che hanno ognuno una scarpa dedicata. Dall’altro, figurano i super eroi della Lega della Giustizia di DC Comics, come Wonder Woman, Superman, Lanterna Verde e Batman o, ancora, Acquaman, che viene valorizzato singolarmente. A seconda del/i personaggio/i scelto/i, il prezzo delle Converse va da 75 a 80 €.

Buoni conevrse
Fonte: Converse

Sempre rimanendo in tema fumettistico, un posto in primo piano viene dato anche ai cattivi della situazione. In Europa, infatti, Harley Quinn (unico personaggio cattivo venduto anche in America), Joker e Deadshot, sono i protagonisti dell’iniziativa “Ispirazione di design”, per cui le Converse, coi loro volti, sono totalmente personalizzabili sia esternamente sia internamente, lacci compresi. In questo caso, il prezzo lievita un poco, arrivando a 95 €.

Cattivi converse
Fonte: Converse

Che dire, tanto di cappello (di paglia!) aill’inventiva dei dirigenti delle Converse! Chissà quali altri personaggi fantastici sceglieranno per far felice chi ai piedi vuole avere scarpe davvero uniche.

Alessandra Cardullo

http://metropolitanmagazineitalia.blog/2017/06/10/da-chic-a-nerd-passo-breve-per-le-converse

Annunci